14 Marzo 2020

Seo per WordPress: ottimizza in 5 step

Seo per WordPress: ottimizza in 5 step

Come ottimizzare la SEO su WordPress? ci sono errori che possono compromettere l'indicizzazione del nostro sito.

Controlla se è attivo il blocco motori di ricerca

Assicurati di avere un sito scansionabile dai principali motori di ricerca, nella fase di creazione e sviluppo è possibile abilitare la funzione di WordPress che blocca gli spider dei motori. Verifichiamo che non sia abilitata: andiamo in Impostazioni > Lettura; in fondo alla pagina, basta verificare che alla voce "Visibilità ai motori di ricerca" non ci sia la spunta su "Scoraggia i motori di ricerca ad effettuare l'indicizzazione di questo sito".

Il file Robots.txt

Assicuriamoci inoltre di non aver manomesso il file robots.txt, solitamente presente nella cartella principale del nostro domino. Sbagliare o creare in modo scorretto questo file potrebbe bloccare tutte le scansioni sul nostro sito.

Sfrutta i Permalink delle pagine

I permalink di WordPress rappresentano gli url di arrivo sulle pagine e sui contenuti, buona tecnica è sfruttarli per la seo inserendovi le parole chiave principali che descrivono gli articoli.

Prestazioni dell'Hosting

L'hosting che ospita il vostro sito web e tutti i file multimediali, deve essere di qualità. Offrire hai visitatori la migliore esperienza in termini di velocità e ottimizzazione, porta notevoli vantaggi in ottica SEO. Puoi sfruttare alcune funzioni avanzate come Caching e Lazy loading delle immagini. Google negli ultimi tempi ha privilegiato le ricerche da dispositivi mobili, penalizza i siti non responsivi e lenti.

Limitare il numero di Plugin installati

Mantenere aggiornati i plugin del sito, ma cosa da non sottovalutare è rimuovere tutti quei plugin disattivati che non utilizzi più. Plugin inutilizzati possono essere un grande rischio alla sicurezza.

Sitemap

Strumento indispensabile per la diffusione dei contenuti, per creare questo file, ci cono diversi plugin consigliati come: Google XML Sitemaps, ma potete utilizzare tranquillamente Yoast SEO che genererà in automatico una sitemap dei vostri contenuti.

Altri articoli interessanti